Logo Header Desktop Logo Header Tablet Logo Header Mobile
Prodotti
MAKE UP add
SOLARI add
BAMBINO add
ALIMENTI add
Linee

INCI del cosmetico

I cosmetici non sono tutti uguali ed è importante saperne distinguere gli ingredienti.

In questo periodo in cui ci capita necessariamete di comprare prodotti cosmetici anche online, senza consiglio di professionisti di fiducia, è importante saper leggere e comprendere l’INCI.

50BC8393-3778-4F4B-ADA3-900BBBEAF66B.jpeg




L’INCI è l’elenco dei componenti di un prodotto cosmetico e deve essere obbligatoriamente riportato in etichetta, insieme al PAO.

837861EC-A674-45D2-972B-BFCC891BC528.jpeg


Il PAO è il periodo di tempo in cui il prodotto può essere usato dopo l’apertura (Period after opening) ed è simboleggiato dal vasetto aperto con all’interno il tempo massimo di utilizzo.

Guardatelo sempre...primo perché è importante sapere che dopo quel periodo di tempo il cosmetico non è più sicuro per la nostra pelle e potrebbe anche avere effetti nocivi a seguito della degradazione delle sostanze all’interno ecc.
Secondo perché ci da già delle indicazioni sul cosmetico...ad esempio minore è il PAO minore sarà la quantità di conservanti all’interno

Mi capita spesso che mi chiedano come mai non è presente la data di scadenza su alcuni cosmetici. E' possibile che non ci sia perché è obbligatoria in etichetta solo per prodotti con una durata inferiore ai 2 anni e mezzo. 
In breve se un cosmetico ha una durata superiore ai 30 mesi in etichetta ci sarà solo il PAO, se invece la durata è inferiore ai 30 mesi trovate anche la clessidra con la data di scadenza del prodotto.

4087A191-7146-4534-86BD-8825BFB410DA.jpeg

Le regole base per decifrare l’INCI sono 5:

1. Le sostanze naturali che non hanno subito modifiche chimiche sono citate con il nome in latino dell’animale o della pianta da cui sono state estratte. Es: aloe vera è aloe barbadensis, calendula è calendula officinalis, amamelide è hamamelis virginiana ecc..

2. Le sostanze che invece hanno subito modifiche chimiche sono indicate con il nome chimico della molecola ottenuta.

3. Le sostanze generiche come acqua, cera d’api ecc. sono citate con il loro nome latino.

4. I coloranti sono indicati con la sigla C.I. e il loro numero identificativo.

5. Profumi e aromi hanno il termine generico “parfum” o “aroma”.

L’elenco degli ingredienti è riportato in ordine decrescente di peso per quelli con concentrazione superiore all’1%. Quelli presenti in minore concentrazione sono riportati in ordine sparso.

Se mi metto dalla parte del consumatore questo è quello che mi occorre sapere, perché è vero che molti non conoscono i nomi in latino delle piante o la nomenclatura chimica ma in realtà leggendo l’INCI e facendo riferimento ai 5 punti sopra io capisco cosa è presente nel mio cosmetico e in che quantità. Se ad esempio sto acquistando un detergente per il viso alla calendula e leggo nei primi ingredienti calendula officinalis so che è presente in quantità maggiore all’1% ed essendo la lista in ordine decrescente so anche che è presente in buona quantità rispetto agli altri.

Se la dicitura “parfum” è presente come ultimo ingrediente so che c’è del profumo ma in quantità minima, cosi come se vedo dei coloranti o dei conservanti alla fine dell’INCI vuol dire che sono presenti in minima quantità.

Sono poche nozioni che possono però risultare molto utili per capirci qualcosa nel complicato mondo dell’INCI.

Per concludere volevo dirvi che non esistono ingredienti da demonizzare per categoria o per sentito dire, tutto può diventare nocivo in dosi elevate e tutto può irritare la pelle senza una buona routine quotidiana.
E’ importante tenere presente che gli ingredienti scelti per essere inseriti nei cosmetici prodotti in Italia subiscono dei controlli molto rigidi, così come i prodotti finiti. La legge infatti prevede dei test di sicurezza severi e obbligatori.

Sicuramente più è corto l’INCI più “puro” sarà il vostro cosmetico.

C4E5F573-D67F-4818-B44E-EA4262917D0E.jpeg

Ho testato di recente un prodotto a mio avviso veramente valido con un INCI di soli 10 ingredienti: le ampolle LIFTACTIVE SPECIALIST PEPTIDE-C di vichy.
New entry nella vasta gamma di referenze di vichy è davvero molto promettente, con solo 10 ingredienti troviamo l’acqua termale mineralizzante arricchita con bio-peptidi e acido ialuronico di origine naturale, con Vitamina C al 10%.
Formula priva di profumo in ampolle ambrate anti-luce, anti-uv e anti-contaminazione.
La confezione è dosata per un trattamento di 10 giorni, uso mattina e sera come primo gesto di routine dopo la detersione, quindi da applicare prima di eventuale siero e crema.
Da fare anche due volte l’anno per rigenerare la pelle al cambio stagione o quando la vediamo spenta e secca... davvero ottimo!

Per chi sono consigliate?
Le ampolle peptide-c sono indicate per tutti i tipi di pelle, tenendo presente che la vitamina c sulle pelli più sensibili può causare un lieve senso di pizzicore durante le prime applicazioni.

Dr.ssa Ludovica Guidi

Liftactive ampolle 30 pezzi x 1,8 ml

Liftactive ampolle 30 pezzi x 1,8 ml

Liftactive ampolle 30 pezzi x 1,8 ml

in esaurimento
€ 60,00
promo
€ 51,00

Farmacia Corsetti Dr. Pio - P.IVA 10852950582 - Cod.Fisc. CRSPIO66B20H501W
Viale dell'Aeronautica 37 - 00144 - Roma (RM)
Registrata presso il Registro delle Imprese di Roma: RM - 2486

Il sito https://www.farmaciacorsetti.it utilizza cookies, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti al loro uso.
Per info e disabilitazione leggere l'informativa Policy sui cookie.